Mombu the Religion Forum sponsored links

Go Back   Mombu the Religion Forum > Religion > E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing mani e-meter engram)
User Name
Password
REGISTER NOW! Mark Forums Read

sponsored links


Reply
 
1 3rd May 06:33
ribelle60
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing mani e-meter engram)


Dopo aver attentamente studiato l' emeter, credo di poter affermare, con
sicurezza, che è uno strumento TOTALMENTE INUTILE.
La sua principale ( e unica, oserei dire ) funzione è di rilevare, con
una certa precisione, la resistenza ( e/o la conduttanza ) di un
qualsiasi oggetto messo a contemporaneo contatto con le "lattine".
Ovviamente l' oggetto deve avere una resistenza/conduttanza
riconducibile al campo di variazione della pelle umana, nel campo del
MegaOhm ( milioni di Ohm, l' unità di misura base della resistenza ).

Una prova semplicissima di come lo stesso oggetto sia inutile, la danno,
durante le "session" gli stessi SC: imparano presto come controllare il
movimento dell' ago, consciamente e/o inconsciamente. La prova che
taglia la testa al toro è semplice: basterebbe cominciare a sudare per
avere TUTTE le misure completamente alterate. In alternativa, inumidirsi
i palmi.

Ora, se avere i palmi delle mani sudate ( o bagnate) è sufficente a
modificare questa lettura, e poichè la sudorazione è controllabile sia
consciamente che inconsciamente attraverso lo stato mentale ( il
nervosisimo accellera i battiti e aumenta di conseguenza la sudorazione
), è palese che le misure dipendono non tanto da strani affari e/o
problemi appicciccati dentro ( engram ), ma da semplici stati di coscienza.
Ed ecco come persone tranquille e capaci di applicare l' autocontrollo
riescono ad avere il famoso "ago libero" senza problemi.

Bene.

( Ora posto delle considerazioni, ispirate comunque da una certa mia
pratica con la psicoterapia. )

Da questo assunto di base, passiamo alla conseguenza, più volte portata
all' attenzione degli scientologist: le session degli auditor non vale
nulla. O meglio: non vale nulla se ci si affida all' e-meter, il quale
può solo segnalare o uno stato di calma o uno stato di agitazione.
Segnalazione peraltro, come abbiamo detto, facilmente pilotabile.

In realtà l' auditor applica una "psicoterapia selvaggia", fatta SENZA
vera cognizione di causa, che dà risultati spesso solo apparenti, e che,
nel profondo, aiuta solo SE chi la pratica è dotato di una tale empatia
naturale da avviare una vera comunicazione emotiva con la persona che ha
davanti.

Questo però dovrebbe comportare un notevole scotto: l' auditor si
stanca. E molto.

L' empatia è una vera e propria forma di comunicazione che usa il
linguaggio inconscio del corpo. Lingua complessa, difficile, che alcune
persone hanno naturalmente il dono di capire: e, per averlo, devono
essere decisamente tranquilli e aperti agli altri.
Ecco la ragione delle simpatie e dell' affetto che attirano gli auditor
veramente bravi: il loro coinvolgimento è tale, che realmente danno, in
un ambiente dove invece di solito viene SOLO CHIESTO!

Il contraltare è, appunto, la stanchezza. Il forte dispendio di energie.
Anche se l' empatia è sicuramente "positività" energetica, e anche se lo
scambio emotivo, in effetti, carica la mente, il corpo prima o poi cede.
E cede il passo, di solito, a crisi depressive. O comunque a stati di
debilitazione emotiva.

Tutto questo mi viene da un mondo parallelo, quello della pranoterapia,
dove ho alcune amiche che praticano, e che ho osservato all' opera.
Stesso concetto: una forma di psicoterapia corporea, applicata in modo
non-scientifico ( che non significa, *ATTENZIONE*, necessariamente
sbagliata ).

Torniamo un attimo indietro.

Tutto il discorso è per cercare di capire *COSA* succede a chi subisce
l' auditing, oltre a chi la pratica.
Le frasi ossessive, la disperata ricerca di un risultato, il cercare
dentro di se traumi/storie da raccontare, tende INEVITABILMENTE a
macchiare di bugie il racconto della persona audita.
Niente paura, succede anche andando da uno psicologo serio. La
differenza è che lo psicologo ( se bravo e competente ) riesce a
distinguere fra le bugie e la verità.
L'auditor fà SICURAMENTE molta più fatica a farlo, perchè dotato di un
addestramento al limite del risibile, scopiazzato dalla psichiatria di
50 anni fà, privato di un vero studio che lo aiuti ad essere veramente
efficace.

A questo punto è chiaro che se un nevrotico non grave ( magari una
semplice ferita narcisistica ) cade sotto uno o più auditor di non
eccelsa qualità, a causa delle richieste fatte di "successi", si
limiterà a mentire, arrivando ANCHE a convincere sè stesso di aver
ottenuto risultati positivi e, quello che è peggio, coprendo e
*INGIGANTENDO* le proprio nevrosi.
Ed ecco spuntare le paranoie ( nemici nascosti in ogni dove, da
abbattere a qualunque costo, senza scuse o pietà ), le manie
ossessivo/compulsive, le depressioni gravi ( nonostante tutto, una forma
di successo: la persona ha preso coscienza dei propri problemi ) che, se
non correttamente seguite, possono sfogiare in situazioni anche gravi,
le manie suicide, le forme di fanatismo, e via dicendo tutto il
"bestiari" nelle nevrosi gravi, se non delle psicosi.
A proposito: Dio non voglia che uno psicotico latente cada sotto un
cattivo auditor: il risultato PUO'essere anche un psicotico omicida!

Per tutti gli ex dell' NG: secondo voi, questa può essere realtà, o mi
stò sbagliando di grosso ??


Ciao

Ribelle60
  Reply With Quote


  sponsored links


2 3rd May 06:33
comicosatirico
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor engram)


più o meno, poi, la questione centrale è capire COSA VUOL DIRE
"FUNZIONA"?...

Significa "funziona come quando, per pulire, si nasconde la polvere
sotto il tappeto" o "funziona come quando un problema lo si affronta e
lentamente lo si cerca di eliminare"?

Ammesso che possa esistere un concetto come quello di "engram", il
segno che essi siano cancellati è semplicemente che una persona è
tranquilla?

Io ricordo, grazie alla conoscenza di molti film di spionaggio, di
gente, sotto terzo grado, in grado di controllare i propri battiti
cardiaci, sudorazione e pupille... per uno psicologo, tuttavia, è
possibile, grazie al dialogo, capire che una persona del genere mente.

Guardando una trasmissione su RTB, c'era Pier Paderni che parlava male
di Freud facendo una critica veramente infantile: "Secondo Freud, visto
che tutto è mosso dalla libido, dovremmo fare più sesso che
lavorare"... Forse ignora, o fa finta di ignorare, che esiste la
sublimazione per scaricare la libido in altre circostanze della vita...

Comunque Pier Paderni ha detto anche qualche altro sfondone fisico tipo
che "il lavoro in fisica è ENERGIA APPLICATA PER UN FINE", ignorando o
facendo finta di ignorare che il lavoro in fisica è FORZA moltiplicata
per lo SPOSTAMENTO... dunque se si solleva e poi si ri posa una valigia
per terra non si compie lavoro in fisica, invece secondo il lavoro di
ron hubbard lo si compie questo lavoro!
  Reply With Quote
3 3rd May 06:33
ribelle60
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor e-meter engram meter)


ComicoSatirico ha scritto:

Ahem ... ammetto... non ho capito. A cosa ti riferisci ??

Mi rispieghi il concetto ? Non sono sicuro di averlo interpretato
correttamente.


Veramente io dò per scontato che gli "engram" non esistano, e che "l'
ago libero" sia ottenuto semplicemente perchè la persona tiene l' ago
stesso sotto controllo conscio/inconscio ( microcontrazioni muscolari,
aumento della sudorazione, ect ect ).

In realtà ( quasi ) chiunque può autoaddestrarsi al controllo cosciente
di questo tipo di movimenti muscolari. La sudorazione è controllata (
macroscopicamente ) dalla tensione nervosa ( come la velocità del
battito cardiaco ), anche questa controllabile.
In effetti gli psicologi spesso non capiscono con i segnoicorporei, ma
con il ragionamento.
L'uomo è profondamente condizionato dall' ambiente: spesso i meccanismi
della mente sono presenti, funzionanti nello stesso modo, in tutti noi.


A parte che la critica è DAVVERO infantile: in Froid c'era molto di più,
e la libido di cui parla NON E' la voglia di scopare, ma la spinta VERSO
la vita. Solo uno stupido confonde il concetto di libido froidiano con
il desiderio puro e semplice di sesso.
Non è un caso che l'altro grande polo delle teorie froidiane sia il
desiderio di morte ( nel senso proprio di MORTE ).
E' la VITA ( o meglio, il desiderio feroce di generare la vita ) che è
contrapposta alla MORTE.


Ron ha sparato un sacco di boiate, in particolare nel campo della fisica.
Basta leggere "tutto sulle radiazioni" per capire che sulla fisica aveva
DAVVERO una gran confusione in testa .... Non parliamo poi dell' e-meter.

Ciao
  Reply With Quote
4 3rd May 06:33
comicosatirico
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor e-meter engram meter qual)


che la cosa importante è capire qual'è il significato, in
scientology, di "funzionare". Che vuol dire "funziona"? Significa che
"risolve un problema, non importa come, perchè, quando, quanto, a che
prezzo, a quale scapito", oppure "risolve un problema per questo
motivo, facendo questo e quest'altro.".

l'e-meter, dunque, funziona in che senso? Ti avverte quando un engram
è cancellato?
  Reply With Quote
5 3rd May 06:33
alessia guidi
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing mani bon meter)


Post decisamente interessante, il tuo. Vorrei sinceramente sentirei il
parere degli ex auditor e di chi si e' sottoposto ad auditing per
periodi piu' o meno lunghi.

Nei suoi bollettini Hubbard affronta la questione, suggerendo di
spalmare le mani di crema o, in alternativa, di asciugarle.

E' quello che ho sempre pensato. Il meter serve inizialmente ad
aumentare la suggestione del soggetto. Poi a fargli dubitare delle
proprie convinzioni e percezioni di se'. Se si hanno letture su cose
che "per noi" non dovrebbero leggere, o viceversa non le si hanno su
cose per noi importanti, o si giunge alla conclusione che l'auditing
e' una pratica sostanzialmente inutile oppure si arriva a dipendere
totalmente dalla macchina e dall'auditing per verificare cio' che si
pensa e si sente. Insomma, ci si nega e invalida contando sempre di
piu' su Scientology per ogni piu' piccola decisione.

Parlare, guardarsi dentro e affrontare le proprie situazioni e'
sicuramente un'attivita' utile alla crescita personale. E l'auditing
fa anche questo, quindi non c'e' da stupirsi che persone normali con i
problemi delle persone normali ne traggano qualche temporaneo
beneficio. La contropartita e' che su persone tendenzialmente fragili
e in crisi, tutto questo ha un aspetto devastante tremendo, imho.


Forse piu' che di bugie - che sottintendono la malafede - parlerei di
alterazione inconsapevole della realta'. Le sedute di auditing possono
durare diverse ore, non sono l'ora classica della seduta di
psicoterapia. Qui dovrebbe intervenire un auditor per spiegarci quando
viene considerata chiusa la seduta, ma mi sembra che debba comunque
chiudersi con un "ago libero". E che molte volte la seduta implichi
una serie noiosissima di domande molto simili tra loro, ripetute fino
a "scaricare" ogni domanda. Mi chiedo quindi quanto influisca sugli
aghi liberi la naturale stanchezza a cui porta una simile procedura.
Voglio dire, si comincia ad ****izzare un punto, poi si va a ritroso
nel tempo per i "precedenti simili" fino ad una determinata lettura
dell'ago. Nno sara' che la "cog" che da' quella lettura sia
semplicemente un "bon, adesso facciamola finita e passiamo alla
prossima"? Momento che varia da persona a persona, e quelle piu'
resistenti o semplicemente CREDENTI arrivano alle "vite precedenti"?

Con questo non voglio dire che ****izzare gli episodi che l'auditor
suggerisce con le sue domande sia una sciocchezza o NON possa portare
a una migliore comunicazione con se stessi e quindi ad una crescita.
Dico semplicemente che affidarsi ad una macchina che deve dare una
determinata lettura porta ad eccessi, aumenta il clima suggestivo e,
alla fine, potrebbe portare decisamente fuori strada. Con le
conseguenze di cui sopra: destabilizzazione totale della percezione
del se' e dipendenza psicologica dalla pratica.

Non e' un caso, credo, che poi le cosiddette revisioni siano cosi'
frequenti.

Anche qui vorrei sentire il parere degli ex auditor sul perche' delle revisioni.

Mi associo

Alessia
  Reply With Quote
6 3rd May 06:34
alessia guidi
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing)


On 22 Dec 2005 14:12:19 -0800, "ComicoSatirico" <cicciput86@yahoo.it>

E' la domanda che mi sono posta anche io tante volte. Che cosa vuol
dire "funziona"? E come e' possibile che Scn funzioni per TUTTO,
ovvero sia una tale panacea?

E se Scn ti permette di affontare un problema ed eliminarlo, perche'
la gente continua a fare auditing per decenni? Non sara' invece che
"funziona" per crearteli, quei problemi?

Alessia
  Reply With Quote
7 3rd May 06:34
ribelle60
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing scientology chi)


Alessia Guidi ha scritto:

Alessia, io credo tu abbia ignorato la parte che invece ritengo più
interessante, oltre ai danni subiti( opinione mia, ovvio ) da chi
incautamente si sottopone ad auditing con persone poco qualificate.

La parte interessante ritengo sia L'AUDITOR : secondo chi lo ha fatto, o
chi è stato audito, sono corrette le qualità ( secondo me ) richieste
per farlo in modo soddisfacente ( per scientology soddisfacente, ovvio ) ?
E' giusto ritenere NECESSARIA una forte qualità empatica ?
E' giusto ritenere che l' auditor bravo si stanchi molto e/o vada
incopntro a problemi nella sfera emotiva ( nervosismo, depressione,
stanchezza, appiattimento emotivo ) ??


Ciao
  Reply With Quote
8 3rd May 06:34
comicosatirico
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor)


allora, molto più verosimilmente, ti crea dei problemi e ti da degli
strumenti per superarli.

A questo proposito suggerisco la visione di QUESTA SERA SI RECITA
MOLIERE, uno spettacolo teatrale di Paolo Rossi facilmente reperibile
in libreria (tipo cofanetto libro+dvd)...

In questo spettacolo c'è un ciarlatano che convince delle persone di
essere malate, e con incredibile abilità vende loro le cure a queste
malattie inventate dal ciarlatano.
  Reply With Quote
9 3rd May 06:34
ribelle60
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor chi)


ComicoSatirico ha scritto:


IOnfondo è la teoria che stà dietro a TUTTE le religioni, e a molte
teorie politiche.

Moliere non era certo uno stupido, e molte sue opere le definirei
intelligenti allegorie.

Il problema sono gli uomini: chi non riesce a superare le pastoie
culturali assorbite in fase infantile ( come la superstizione ), spesso
cade in trappole simili.
Se in più è anche una persona ingenua .....


Ciao
  Reply With Quote
10 3rd May 06:34
alessia guidi
External User
 
Posts: 1
Default E-Meter , auditor e psicologia selvaggia (auditor auditing preclear chi)


On 23 Dec 2005 11:00:15 +0100, Ribelle60 <ribelle60@infinito.it>

Assolutamente si'. Scusa se puo' sembrare che abbia ignorato, in
realta' ho dato per scontato. Voglio dire che sui corsi per diventare
auditor, Hubbard insiste moltissimo sulla comunicazione e sulla
qualita' della comunicazione, che nell'auditor deve essere eccellente.
L'auditor deve essere in totale comunicazione con il suo PC e stare
molto attento a non creare "rotture di ARC". E immagino che l'esito
dell'auditing sia direttamente proporzionale alla capacita'
dell'auditor di essere totalmente empatico. Per esempio, leggendo i
tanti racconti su Hubbard di chi l'ha conosciuto e ci ha lavorato
insieme, risulta evidente che i risultati che riusciva ad ottenere lui
venivano difficilmente eguagliati dai suoi discepoli. Evidentemente
Hubbard, come ogni bravo "conman" che si rispetti, sapeva entrare in
profonda empatia con i suoi preclear.


Credo che sia giusto, tanto che mi risulta che gli auditor debbano
farsi "destimolare" a cadenza abbastanza regolare.

Ma i sintomi che citi tu dovrebbero esserci confermati da chi ha fatto
l'auditor.
Alessia
  Reply With Quote
Reply


Thread Tools
Display Modes




Copyright © 2006 SmartyDevil.com - Dies Mies Jeschet Boenedoesef Douvema Enitemaus -
666